049657709bassi@librerieprogetto.it9.00-12.30 e 14.30 - 18.30
9788815237873 - La liberalizzazione dei trasporti ferroviari

La liberalizzazione dei trasporti ferroviari

Mulino

21,85 €23,00 €-5 %

Questo libro prevede delle spese di trasporto. Leggi qui.

Disponibilità: normalmente disponibile in libreria in 2/3 giorni lavorativi
 

Descrizione

Il volume indaga come l’obiettivo comunitario della liberalizzazione dei trasporti ferroviari sia perseguito nel nostro paese, anche in comparazione con quanto avviene in altri Stati d’Europa. In Italia, a seguito di un processo iniziato negli anni Ottanta, l’originaria Azienda autonoma delle Ferrovie dello Stato, che dal 1905 sovrintendeva (come braccio operativo del Ministero dei trasporti) pressoché in toto al trasporto ferroviario, poiché possedeva le infrastrutture, faceva viaggiare i treni, e addirittura progettava i mezzi, risulta oggi divisa in due distinti soggetti: Trenitalia, la cui missione è quella di trasportare persone e cose; e RFI – Rete Ferroviaria Italiana, chiamata a gestire le infrastrutture ferroviarie e la circolazione dei treni. Entrambi i soggetti sono tuttavia interamente nelle mani di una holding – Ferrovie dello Stato s.p.a. – le cui azioni sono al 100% del Ministero del tesoro; Trenitalia resta in posizione dominante nel suo settore; e RFI possiede tutta l’infrastruttura (ed è pure sussidiata dallo Stato).

Dettagli

Edizione:1
Categoria:scienze politiche, politica
Volumi:1
Pagine:290
Collana:Percorsi
Data Pubblicazione:03-2012
Lingua:Ita
ISBN:9788815237873

Cerca libro

Il seguente campo NON deve essere compilato.
 
 

Contattaci per informazioni

Il seguente campo NON deve essere compilato.

 
 
 
Realizzato da w-easy